Su di noi

Ci occupiamo da 40 anni di progettazione architettonica. Quella progettazione che ha come concezione la realizzazione compositiva ed esecutiva mirata alla funzionalità degli ambienti, che devono avere con l’uomo un rapporto di completa integrazione e di armonica vivibilità.

Alla base della composizione il rapporto inscindibile tra forma progettata e habitat naturale.

La nostra professione comprende tutto l'iter necessario per trasformare le Vostre idee in un progetto concreto, attraverso lo studio di fattibilità urbanistica ed edilizia, l'elaborazione grafica, passando presso le pubbliche amministrazioni mediante i vari strumenti autorizzativi necessari, fino alla direzione dei lavori esecutivi.

  • Via Pasubio 1
    10088 Volpiano (TO) - Italia

    Tel/Fax 011.9882730
    studio@violaprogettazioni.it

    Mappa di Google

Luciano Viola

ARCHITETTO

Si occupa di edilizia civile, industriale, urbanistica, recuperi edilizi-urbanistici, pratiche catastali, studi di fattibilità, sicurezza, rilievi topografici, consulenza tecnica in genere.

Nato a Volpiano (TO) il 20 agosto 1942.
Nel 1971 si diploma presso l’Istituto Tecnico Geometri "Guarino Guarini" di Torino.
Nel 1976 si laurea in Architettura presso l’Università degli studi di Torino.
La carriera inizia subito con compiti importanti, quali la ristrutturazione dell’Abbazia e Fruttuaria di San Benigno Canavese. In poco tempo diviene il maggiore professionista di Volpiano, diffondendo le sue capacità di progettista in tutto il Canavese.
Da anni Consulente Tecnico d’Ufficio per i Tribunali di Ivrea, Torino e Chivasso, e Consulente Tecnico di Parte.

È stato vice Presidente Provinciale di Torino dell’associazione donatori di sangue AVIS, Vice Presidente dell’Università della Terza Età di Volpiano e Presidente del Lions Club Chivasso di cui tutt’ora fa parte.
Cittadino onorario di Rayol Canadel (Francia).
Commendatore dell’Ordine di Malta.
Cavaliere della Repubblica Italiana.

Pubblicazioni

Nel corso degli anni l'Architetto Luciano Viola ha scritto opere e volumi diventati ormai importanti documenti sui percorsi architettonici del nostro territorio.

Elenco delle opere:

  • 2012 - Stesura e pubblicazione della seconda edizione del Volume Volpiano dalle origini ad oggi. (588 pagg.)

  • 2006 - Stesura e pubblicazione della seconda edizione del Volume Antey Saint-Andrè dalle origini ad oggi in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. (400 pagg.)

  • 2003 - Stesura e pubblicazione della seconda edizione del Volume L’Abbazia di Fruttuaria e il Comune di San Benigno Canavese in concomitanza con l’anniversario del millennio dell’Abbazia. (500 pagg.)

  • 1994 - Stesura e pubblicazione del Volume Antey Saint-Andrè dalle origini ad oggi (valle del Cervino) in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.
    Il volume in oggetto è stato pubblicato dall’Amministrazione Comunale di Antey Saint André, la quale aveva incaricato l'Architetto Luciano Viola alla redazione ed alla ricerca dei documenti nel 1993, in quanto non esistevano pubblicazioni del genere, e per un Comune con caratteristiche prevalentemente turistiche risultava incompleto con l’immagine. Anche questo volume, come i precedenti è un elenco di date, avvenimenti storici e personaggi come riportati dai documenti dell’epoca di avvenimento dei fatti stessi (atti notarili, testamenti, cronache dell’epoca, memorie scritte, ecc.), certo non è di facile lettura, come potrebbe essere un romanzo, ma di grande utilità per chi vuole svolgere ricerche più approfondite a livello settoriale.
    L’opera consta di circa 300 pagine arricchite da 75 fotografie a colori, in bianco e nero e da 61 elaborati grafici, tra disegni e mappe.

  • 1992 - Stesura e pubblicazione del Volume Volpiano dalle origini ad oggi.
    Questo libro è una descrizione cronologica ed organica degli avvenimenti storici del Comune di Volpiano, a volte allargando gli stessi avvenimenti in un ambito più regionale o addirittura nazionale.
    Si tratta, come nel primo volume sull’Abbazia di Fruttuaria, di una raccolta di dati e non una narrazione o analisi dell’evento stesso.
    L’opera consta di 400 pagine arricchite da 128 fotografie in bianco e nero e a colori, e da circa 80 disegni, le introduzioni ai periodi storici sono di Piero Pollino mentre le illustrazioni sono dei Pittori Pier Octave Fasani, Luigi Togliatto Amateis, Paolo Manca, Roberto Giulietti e Aldo Actis Caporale.

  • 1981 - Stesura e pubblicazione del Volume L’Abbazia di Fruttuaria e il Comune di San Benigno Canavese.
    Trattasi del primo volume storico scritto e pubblicato dall'Architetto Luciano Viola, non è altro che la continuazione della Tesi di architettura datata 1976 mediante integrazioni, correzioni e verifiche di quei dati o avvenimenti che nella stesura della tesi erano limitati.
    L’opera consta di 384 pagine arricchite da 150 fotografie e 100 disegni dei pittori Aldo Actis Caporale, Pierre Octave Fasani, Roberto Giulietti e Corrado Goffi e da 76 disegni architettonici, mappe catastali e carte geografiche.
    Il volume abbraccia 1000 anni di storia di vita dell’Abbazia di Fruttuaria, del Comune di San Benigno come descritti evento per evento nei documenti, atti notarili editti, istrumenti, memorie, testamenti, ecc., storici rilevati nei vari archivi italiani, con citazione della fonte.
    Si può considerare l’opera come una raccolta di documenti, che nel loro insieme “narrano” le vicende e il modo di vita degli ultimi mille anni di Fruttuaria e della storia locale.

  • Stesura di articoli vari su opuscoli di carattere storico.

Luca Viola

GEOMETRA

Si occupa di edilizia civile, industriale, urbanistica, recuperi edilizi-urbanistici, pratiche catastali, studi di fattibilità, sicurezza, rilievi topografici, consulenza tecnica in genere.

Nato a Ivrea (TO) il 27 settembre 1979.
Nel 1999 si diploma presso l’Istituto Tecnico Geometri "Guarino Guarini" di Torino.
Svolgendo l’attività di praticantato presso lo studio di famiglia, acquisisce le competenze che gli hanno permesso di diventare un progettista innovativo e professionale.

Silvia Viola

INTERIOR DESIGNER

Si occupa di analisi di ambienti e sviluppo di soluzioni per progetti e ambientazioni interne, dalla disposizione degli arredi alla scelta dei materiali più indicati con attenzione all'armonia di luci e colori.

Nata a Ivrea (TO) il 19 maggio 1983.
Nel 2002 si diploma presso l’Istituto Statale d’Arte "Felice Faccio" di Castellamonte (TO).
In seguito frequenta un corso di specializzazione in architettura e arredamento presso l'Istituto Europeo di Design di Torino.
Entra nello studio diventando la responsabile dell'interior design.

Past President del Leo Club Chivasso.

Fabio Riu

DESIGNER

Si occupa di progettazione architettonica, studi di accessibilità (per la fruizione degli ambienti anche da persone con disabilità fisiche), rendering e inserimenti foto-realistici.

Nato a Castellamonte (TO) il 15 ottobre 1983.
Nel 2002 si diploma "Disegnatore di architettura e arredamento" presso l’Istituto Statale d’Arte "Felice Faccio" di Castellamonte (TO).
Nel 2004 consegue la qualifica di "Progettista software e interfacce grafiche" presso il Centro "Carlo Ghiglieno" di Ivrea (TO).
Durante le prime esperienze lavorative si avvicina alle tecniche di bioarchitettura.
Attivo nello studio dal 2005.

  • Progettazione architettonica

    Il processo progettuale appartiene innanzitutto ad una sfera creativa in cui la fantasia, il sentimento, le necessità e la tecnica si fondono in un insieme di schemi grafico-descrittivi. Deve rispecchiare, interpretare e risolvere sia artisticamente che tecnicamente ogni aspetto relativo all'abitare, nel senso più ampio del termine.

    Da decenni siamo alla ricerca di nuove soluzioni che offrano un connubio tra semplicità e modernità, che sfruttino gli spazi a disposizione in maniera ottimale e tengano conto dei costi di realizzazione, affinché il risultato finale sia perfettamente integrato con le necessità di chi fruirà dell'opera.

  • Progettazione d'interni

    Prestiamo particolare attenzione agli aspetti stilistici, pratici e funzionali del vivere la casa, il luogo di lavoro e in generale gli ambienti che frequentiamo quotidianamente.

    Facciamo in modo che siano rispettati gli spazi di passaggio, che gli arredi siano disposti in modo comodo e funzionale, che i materiali e le tecnologie siano di buona qualità, che non ci siano potenziali pericoli per la salute di chi usufruirà di questi ambienti. In ogni caso vogliamo che gli ambienti da noi progettati siano luoghi piacevoli da vivere ed abitare.

  • Progettazione strutturale

    La progettazione di opere architettoniche non è un semplice esercizio di stile, ma deve necessariamente tener conto del fatto che l'opera, frutto dell'immaginazione, dovrà un giorno essere realizzata concretamente.

    Le continue innovazioni e gli sviluppi ingegneristici offrono ampie possibilità, dobbiamo tuttavia tener conto delle restrizioni imposte dai limiti fisici dei materiali, che persistono nonostante il progresso tecnologico. Lo studio degli elementi che costituiranno la struttura portante, è quindi un passaggio imprescindibile dell'iter progettuale.

  • Direzione lavori

    Il cantiere è il luogo dove i progetti diventano realtà. Da quando viene aperto, fino alla realizzazione delle ultime finiture, si alternano decine di artigiani. Se il lavoro di tutti non fosse ben organizzato e sincronizzato si incorrerebbe nel rischio di aumentare i tempi e, conseguentemente, i costi di costruzione.

    È necessario fare in modo che tutto sia realizzato a regola d'arte, per questo ci occupiamo personalmente della direzione delle opere esecutive.

  • Inserimenti fotorealistici

    Ogni nuova opera, sia essa un edificio preesistente da ampliare o ammodernare, oppure un nuovo fabbricato, o una struttura per la produzione di energia, avrà il gravoso compito di integrarsi armoniosamente con l'ambiente circostante. I luoghi di riferimento sono centri storici e agglomerati urbani che si distinguono per il pregio dato loro da uno stile "storico", tradizionale, caratteristico di una regione specifica, e l'ambiente naturale, che deve essere preservato anche visivamente e con l'utilizzo di materiali idonei, spesso autoctoni.

    Attualmente le istituzioni che regolamentano la tutela ambientale e paesaggistica, richiedono sempre più frequentemente gli studi sugli impatti ambientali.

    Il nostro compito consiste nella realizzazione di un modello virtuale che sarà inserito all'interno di una fotografia del luogo, per simulare l'effetto che dovrà avere l'opera una volta realizzata. È una fase della progettazione molto importante, perchè permette di avere un'idea immediata del risultato finale ed eventualmente effettuare le modifiche più appropriate.

  • Certificazioni energetiche

    La "certificazione energetica" è un documento ufficiale che rilasciamo dopo un'analisi approfondita ed esprime la capacità di un fabbricato di risparmiare energia, conferendogli maggior valore quando il consumo è ridotto.

    Le recenti normative in materia di risparmio energetico, impongono alle nuove costruzioni di dotarsi di sistemi che abbiano un sempre minore impatto sul consumo elettrico. Gli apparecchi come le caldaie e i condizionatori, tradizionalmente necessari per il riscaldamento invernale, la produzione di acqua calda e il raffrescamento estivo, sono le principali cause di un elevato consumo.

    Pannelli solari, caldaie moderne, materiali isolanti e una progettazione adeguata permettono di ridurre notevolmente il fabbisogno di energia elettrica.

  • Restauri e monumenti

    Il nostro territorio è ricco di antichi fabbricati e monumenti di importanza storica che hanno la necessità di essere riportati a nuovo splendore; soprattutto è fondamentale ristabilire l'integrità strutturale che permetterà loro di resistere allo scorrere del tempo.

    Da decenni ci occupiamo di progettare nuovi monumenti e ridare importanza agli edifici prestigiosi logorati dagli anni.

  • Perizie e stime

    Una perizia è un'analisi tecnica che serve a determinare il valore di mercato degli immobili, o verificare, valutare e quantificare danni o vizi costruttivi riscontrati sui fabbricati.

  • Rilievi topografici

    Realizzati con strumenti di precisione, servono per determinare la conformazione del terreno e la posizione di un fabbricato all'interno di esso o di un agglomerato urbano.

  • Pratiche catastali

    Un catasto è un registro nel quale si elencano e descrivono i beni immobili, con l'indicazione del luogo e del confine, con il nome dei loro possessori e le relative rendite, sulle quali debbano calcolarsi tasse e imposte.

    Si avvia una pratica catastale quando deve essere registrato un immobile di nuova costruzione e in tutti i casi in cui, a seguito delle altre pratiche edilizie, devono essere registrate variazioni dei dati catastali.

  • Pratiche successorie

    Le denuncie di successione sono sempre qualcosa di spiacevole e che ci ricorda momenti di dolore, tuttavia sono pratiche che vanno eseguite per legge entro un anno dalla data di decesso.

  • Computi metrici e capitolati

    Sono documenti che contengono il dettaglio delle opere, delle modalità realizzative delle stesse, e dei materiali che verranno utilizzati, o comunque requisiti reputati sufficienti per la corretta esecuzione. Comprendono inoltre un riferimento economico per ciascuna delle voci contenute.

    Sono importanti per stabilire i costi di costruzione. Allo scopo utilizziamo come riferimento i prezziari ufficiali delle opere edili, redatti dalle regioni.